FINN SAIL REGATTA
Il libro di vela di Luigi Filippo Parravicini

La Copertina...

FINN SAIL REGATTA

Questo romanzo è un libro molto particolare, fatto per addetti e lavori e non; tecnico ma a tratti commovente, certamente avventuroso. Si legge liberamente e scorre con facilità, senza dubbio tra i più piacevoli e interessanti del suo genere; adatto anche per chi non è stato bagnato dal sale degli oceani.
Un libro di mare che nessun vero sportivo e appassionato velista può lasciarsi sfuggire.

Alcune delle pagine... Con illustrazioni

1° CAPITOLO..

LUGLIO


13 Luglio 2012

Tirreno settentrionale, 20 nodi di Libeccio. Vento teso, con onda di conseguenza. Sole e qualche nuvola nel cielo.
Giornata splendida sotto tutti i punti di vista, per un velista in particolare. Durante l’uscita il vento è andato calando sino a stabi- lizzarsi intorno ai 15 nodi circa. Il cielo era azzurro come quello di un quadro di Tintoretto, con qualche nuvola bianca qua e là. Ieri, appena sono uscito mi ha mollato la bugna, peccato: c’erano 15 nodi... Una delle due fascette1 che unisce la vela al boma tramite un cursore si è aperta, sembrava quasi tagliata... va beh... sono do- vuto rientrare di gran carriera.
Il report di oggi invece mi sembra piuttosto interessante. La sen- sazione è quella di aver imparato molto.
Ho messo le regolazioni fisse dell’albero per 20 nodi e la barca sembrava un poco dura. Quando c’è onda e devi surfare, entrando e uscendo dall’orza è meglio morbida che dura; perché è tutto un lavoro alle cinghie.
Poi mi è venuta in mente una dritta, che avevo già adottato - sin- ceramente credevo si dovesse utilizzare solo in casi estremi - ed è risultata ottima: alzare due centimetri la lama per portare indietro il centro di deriva.

Leggi il 1° capitolo..

Disponibile ONLINE al 20% di sconto!

LUIGI FILIPPO PARRAVICINI

Nato a Milano nel 1971, vive e lavora a Massaciuccoli (Lucca).
Ha al suo attivo diverse opere di narrativa, tra cui quattro romanzi, 6 commedie di prosa per il teatro, un libro di poesie, un trattato di filosofia estetica e un teorema di metafisica.
Oltre ad essere un discreto jazzista, ha una grande passione per la vela.

www.luigifilippoparravicini.com